Immagine di testata

                                                                                                                                                                           Disegno realizzato da Giuliano Rita

TUTELA DELLA PRIVACY

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI


Secondo le disposizioni del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”), nel seguito indicato sinteticamente come “Codice”, il trattamento dei dati personali che riguardano il personale, gli utenti della scuola e chiunque abbia con essi contatti sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti di ciascuno. Ai sensi dell'articolo 13 del Codice sono riportate le informazioni sul trattamento dei dati più sopra menzionati:

1. Nel corso del rapporto con la nostra Istituzione scolastica, i dati personali verranno trattati dal personale della scuola nell’ambito delle finalità istituzionali, che sono quelle relative all’istruzione ed alla formazione degli alunni e quelle amministrative ad esse strumentali, così come definite dalla normativa vigente (R.D. n. 653/1925, D.Lgs. n. 297/1994, D.P.R. n. 275/1999; Decreto Interministeriale 1 febbraio 2001, n. 44 e le norme in materia di contabilità generale dello Stato; Legge n. 104/1992, Legge n. 53/2003, D.Lgs. n. 165/2001, Dlgs 196/2003, D.M. 305/2006; D.lgs 227/2005; D.lgs 76/2005; D.lgs 77/2005; D.lgs 226/2005; D.Lgs. n. 151/2001, Dlgs 196/2003, i Contratti Collettivi di Lavoro Nazionali ed integrativi, stipulati ai sensi delle norme vigenti; tutta la normativa collegata alle citate disposizioni).

2. I dati personali, definiti come “dati sensibili” o come “dati giudiziari” dal Codice, saranno trattati esclusivamente dal personale della scuola, appositamente incaricato, secondo quanto previsto dalle disposizioni di legge e di regolamento, citate al precedente punto 1 e nel rispetto del principio di stretta indispensabilità dei trattamenti. Si ricorda che i dati sensibili sono quei dati personali “idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale”. I dati giudiziari sono quei dati personali idonei a rivelare procedimenti o provvedimenti di natura giudiziaria, cosi come indicati dall’articolo 4 comma 1 lettera e) del Codice.

3. I dati personali potranno essere comunicati a soggetti pubblici (quali, a solo titolo di esempio e senza velleità di completezza, ASL, Comune, Provincia, Ufficio scolastico regionale, Ufficio scolastico provinciale, organi di polizia giudiziaria, organi di polizia tributaria, guardia di finanza, magistratura, eccetera) nei limiti di quanto previsto dalle vigenti disposizioni di Legge e di regolamento e degli obblighi conseguenti per questa istituzione scolastica. I dati relativi agli esiti scolastici degli alunni potranno essere pubblicati mediante affissione all’albo della scuola secondo le vigenti disposizioni in materia.

4. I dati forniti potranno essere comunicati a terzi soggetti che forniscono servizi a questa Istituzione scolastica quali agenzie di viaggio, enti e strutture ricettive (esclusivamente in relazione ad uscite didattiche, visite guidate, viaggi d’istruzione e campi scuola), imprese di assicurazione (in relazione a polizze in materia infortunistica), eventuali ditte fornitrici di altri servizi (quali ad esempio servizi di refezione scolastica). La realizzazione di questi trattamenti costituisce una condizione necessaria affinché l’interessato possa usufruire dei relativi servizi.

5. Si fa presente che è possibile che foto e filmati di lavori e di attività didattiche, afferenti ad attività istituzionali della scuola (quali, ad esempio, foto relative ad attività di laboratorio, visite guidate, premiazioni, partecipazioni a gare sportive, conferenze, interviste, attività didattiche, eccetera) vengano pubblicate sul sito della scuola e/o su giornali locali e/o nazionali e/o elettronici e/o in TV sia per scopi didattici, culturali, giornalistici, sia per promozione e pubblicizzazione delle attività scolastiche. Si fa presente che è possibile vengano effettuate, durante l'anno, foto di classe. Si fa, inoltre, presente che è possibile che vengano effettuate riprese video e/o con altri mezzi meccanici od elettronici, anche senza preavviso, sia da parte della scuola sia da parte di giornalisti o studiosi esterni, di alcune attività didattiche e che alcuni locali ed ambienti, debitamente segnalati, siano sottoposti a videosorveglianza per motivi di sicurezza e per protezione di beni della scuola. Le immagini e le riprese effettuate da docenti o comunque per conto dell’Istituto saranno adeguatamente conservate presso i locali della scuola. Quelle effettuate da esterni saranno utilizzate secondo le loro prerogative. Tutti i documenti fotografici, video e sonori (qualunque sia il loro mezzo di supporto) saranno utilizzati come documentazione dei progetti e delle attività didattiche svolte dalla scuola ed eventualmente ceduti ai genitori. Alle foto, ai video ed alle registrazioni sonore, conservate presso la scuola, avrà accesso solo il personale dell’istituzione scolastica appositamente incaricato. Per ulteriori informazioni e delucidazioni, o per segnalare la volontà di non aderire a determinate iniziative o servizi tra quelli indicati ai punti 4 e 5 del presente articolo, è possibile rivolgersi al Responsabile del trattamento dei dati personali della scuola, indicato al punto 10 del presente articolo.

6. Ad eccezione di quanto previsto ai punti 4 e 5 del presente articolo, il conferimento dei dati richiesti e il conseguente trattamento sono obbligatori, in quanto previsti dalla normativa citata al precedente punto 1: l'eventuale rifiuto a fornire tali dati potrebbe comportare il mancato perfezionamento dell’iscrizione e l’impossibilità di fornire all’alunno tutti i servizi necessari per garantire il suo diritto all’istruzione ed alla formazione.

7. Il trattamento sarà effettuato sia con strumenti cartacei, sia meccanici, sia elettronici, ivi comprese le procedure informatiche, nel rispetto delle misure di sicurezza indicate dal Codice.

8. I dati sensibili e giudiziari non saranno oggetto di diffusione; tuttavia, alcuni di essi potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici nella misura strettamente indispensabile per svolgere attività istituzionali, previste dalle vigenti disposizioni in materia sanitaria, previdenziale, tributaria, giudiziaria e di istruzione, nei limiti previsti dal D.M 305/2006, pubblicato sulla G.U. n°11 del 15-01-2007.

9. Il titolare del trattamento è l’Istituto Comprensivo Statale “Mameli”, nella persona del Dirigente Scolastico, Dott.ssa Maria Giuffrè.

10. Il responsabile del trattamento è il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi.

11. Al titolare del trattamento o al responsabile ci si potrà rivolgere senza particolari formalità, per far valere i propri diritti, così come previsto dall'articolo 7 del Codice.

 

CODICE DI COMPORTAMENTO